Misure temporanee per inquinamento atmosferico

La DGR 7095 del 18/09/2017  ha stabilito Misure temporanee omogenee per il miglioramento della qualità dell’aria, in attuazione di quanto previsto dall’Accordo di bacino padano del 9 giugno, con il quale è stato approvato un nuovo sistema di riferimento per l’individuazione e la gestione delle situazioni di perdurante accumulo degli inquinanti comune a tutte le Regioni che lo hanno sottoscritto.

La DGR ha stabilito che tali procedure si applicano nei Comuni con popolazione superiore ai 30.000 abitanti appartenenti alla zona di Fascia 1 e 2 nel semestre invernale dal 1 ottobre al 31 marzo dell’anno successivo e si articolano su due livelli al verificarsi del superamento continuativo del limite giornaliero per il PM10 (50 μg/m3) registrato dalle stazioni di riferimento per più di 4 giorni (1° livello) o per più di 10 giorni (2° livello) (vedi tabella che segue).

Le misure temporanee possono essere applicate ad ulteriori Comuni in caso di adesione volontaria che dovrà essere comunicata a Regione Lombardia, anche ai fini dell’inserimento nell’applicativo informatico per la gestione degli episodi di perdurante accumulo di PM10. A tal proposito Regione Lombardia, ANCI e i Comuni capoluogo di provincia promuovono l’adesione volontaria da parte dei Comuni cercando di applicare – laddove possibile – il criterio della continuità territoriale al fine di evitare le c.d. “macchie di leopardo”.

Sul tema il Comune di Brescia sta promuovendo l’adesione volontaria ed ha convocato una riunione con i sindaci di Fascia 1 e 2 in data 3 ottobre u.s. alla quale ha partecipato il dirigente della Regione Lombardia Dott. Gurrieri che ha illustrato gli adempimenti stabiliti dalla DGR.

Il sito ARPA Lombardia nella pagina dedicata all’ACCORDO ARIA conferma che a partire dal 17 ottobre entrano in vigore i divieti temporanei per i comuni con più di 30.000 abitanti e per quelli che hanno aderito volontariamente, visto il superamento dei livelli di PM10 al di sopra i 50 microgr/m^3 per Brescia e aree limitrofe  http://www.l15.regione.lombardia.it/#/protocollo-aria/pm10/list

A fini informativi della cittadinanza, si pubblica copia dell’Ordinanza del Comune di Brescia.

 

 IL SINDACO
Laura Alghisi

Allegati:

 

 

Il sito del Comune di Verolavecchia utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy.