Con la Determinazione n° 129 del 12 luglio 2017, è stato approvato, con i contenuti sotto enunciati ai punti da 1 a 11, il nullaosta generale ai fini del rilascio, da parte delle Province, delle autorizzazioni alla circolazione delle macchine agricole eccezionali nell'ambito del territorio comunale.

I contenuti del Nulla Osta sono i seguenti:

  1. il richiedente l'autorizzazione abbia allegato alla domanda la dichiarazione di percorribilità delle strade entro l'ambito comunale interessato, con particolare riferimento alla inscrivibilità in curva della macchina agricola fuori sagoma (art. 268, comma 1, lett. d) CDS);
  2. il titolare dell'autorizzazione per la circolazione della macchina agricola eccezionale deve accertare direttamente, sotto la propria responsabilità, la permanenza delle condizioni di percorribilità di tutto l'itinerario prescelto da parte del veicolo, nonché l'esistenza di eventuali limitazioni, anche temporanee, alla circolazione lungo lo stesso (art. 268, comma 3, CDS), verificando non prima delle 48 ore antecedenti il transito la sussistenza delle condizioni e limitazioni stesse; l’autorizzazione è quindi condizionata a tale preventiva ricognizione da parte della ditta intestataria della autorizzazione;
  3. l'autorizzazione deve essere portata a bordo della macchina agricola eccezionale e il conducente ha l'obbligo di esibirla su richiesta degli organi preposti alla vigilanza stradale;
  4. le macchine agricole eccezionali devono essere munite di:
    • pannelli retroriflettenti a strisce bianche e rosse di dimensioni 50 x 50 cm, da collocare nella parte posteriore del veicolo (art. 265 Regolamento);
    • appositi pannelli segnalanti l'eventuale presenza di attrezzi portati o semiportati;
    • dispositivi supplementari a luce lampeggiante gialla o arancione come per le trattrici;
  5. è vietato il transito nel centro abitato, salvo casi particolari o casi di aziende agricole aventi sede operativa ovvero terreni/aree interessati dall'attività ubicati nel centro stesso;
  6. è vietata la circolazione sulle banchine stradali e comunque in qualsiasi parte della strada esterna alla carreggiata;
  7. obbligo di scorta tecnica in caso di larghezza oltre i 3,20 m. o in caso di itinerari stradali le cui dimensioni trasversali non garantiscano un franco libero del mezzo del convoglio agricolo rispetto ai limiti di corsia di almeno m. 0,20 per lato;
  8. obbligo di rispetto della segnaletica stradale di pericolo, indicazione e prescrizione (obbligo, divieto e precedenza) di cui al CDS;
  9. obbligo di risarcire eventuali danni a proprietà comunali o di altri soggetti pubblici e privati, causati dalla circolazione della macchina agricola e sua eventuale scorta;
  10. il transito dovrà effettuarsi in condizioni di buona visibilità;
  11. nel caso di transito nelle ore notturne è fatto obbligo di scorta tecnica munita di efficace dispositivo di segnalazione luminosa con le modalità previste dall’art. 268, comma 4, del D.P.R. n. 495/92.

Il nullaosta viene pubblicato sul sito WEB istituzionale di questo Comune fino al 31.12.2017, sul sito WEB istituzionale della Provincia di Brescia e va allegato alle singole autorizzazioni rilasciate dalle competenti Province.

 

Allegati: